pollo sarà lei

Il solito malpensante, seduto al bar, trangugia la sua peroni da sessantasei cielle e intanto fa due conti nelle tasche degli italiani.

"Allora, Il 10 agosto, il ministero ha sottoscritto tre contratti di prelazione con aziende farmaceutiche per la sperimentazione e l'immissione sul mercato di questi vaccini, per circa 35 milioni di dosi. Poi, nel corso del prossimo consiglio dei ministri sarà approvato un decreto che consentirà l'acquisizione di ulteriori scorte per circa sei milioni di cicli antivirali, in grado di coprire il 10% della popolazione. Un altro 10% - ha poi aggiunto il ministro - riguarderà lo sforzo che dovranno fare le regioni."

"Come cavolo è che 35 milioni + 6 milioni copre solo il 10% degli italiani. Ma quanti siamo? E, soprattutto, quanto costa tutto questo? Se una dose costa un euro (ottimista) sono quasi quaranta milioni di euro. E' stata fatta una gara per la fornitura, sono state valutate strade alternative, non è che quest'allarmismo fa solo il gioco delle aziende farmaceutiche? Non è che questo allarmismo serve solo a giustificare l'utilizzo di procedure di urgenza che inevitabilmente fanno lievitare i costi del 100%""

Il solito malpensante...

update: un contributo tecnico alla questione, urge seconda peroni, è un pò lunghetto, ma merita la lettura.

altro update: un altro che la pensa come me (il che non è garanzia di niente, ma fa piacere). questi, poi... intanto, qualcuno consiglia questo

2 commenti:

Matteo Balocco ha detto...

Credo, ma credo solamente, che il 10% sia riferito ai 6 milioni di vaccini.
Ergo si stima una popolazione complessiva di 60 milioni di individui. Forse un po' troppi. Vabbè.

Per il resto sono certo che si tratta di una manovra non chiarissima. Si dice che Storace non sia nuovo a questo genere di cose.

Piano B ha detto...

Grazie per la citazione ;)
La confusione assoluta sui numeri è dovuta sia all'ignoranza dei giornalisti (o meglio definirla pigrizia?) che sbattono lì tre notizia ANSA senza capirci nulla, sia alla malafede ministeriale. Il business del vaccino influenzale ogni anno ha un giro d'affari di miliardi, sempre che ci convincano a farci sforacchiare, e quindi cosa c'è di meglio di una bella pandemia sbandierata a destra e a manca per persuaderci ad aprire il portafoglio?
I 35 milioni di vaccini, in poche parole, sono quelli soliti che si ordinano ogni anno.