Nuovo Firefox

Ho installato la 1.5 fresca di stampa. Grossa pecca riscontrata, non supporta gli adblock della v1.0 e successive.

Se gli sviluppatori sono in ascolto, Vi prego!!! fate presto, mi ero abituato così bene!!!

convertire pdf in tiff

Ho cercato sulla rete in generale, e su sourceforge in particolare, ma pare non esista un app opensource per convertire un pdf in tiff. Qualcuno ne sa di più?

Sostegno

Una girandola di insegnanti di sostegno, tutti con le ore dimezzate dalla Moratti, e 'sto sostegno non basta mai, ché non è che una bimba dislessica nell'ora di matematica smetta di esserlo nell'ora d'inglese, ma alla bimba spettano solo otto ore di sostegno e per il resto si deve arrangiare, ché l'Italia deve risparmiare grazie a lei, e così si perde in inglese e non la riacchiappi più però, in compenso, l'italia ha risparmiato e la Moratti ha risanato, brava lei.
[via haramlik]


Zoundry: prova su strada


Questa è una prova con zoundry - ok!!

prova 2: edit del post - ok!!

prova 3: inserimento foto - ok!!

i trackback non vanno, ma credo sia un problema di blogger.

risultato della prova su strada:

  • tempo di apprendimento: minimo
  • tempo di configurazione: minimo
  • risultato finale: IMHO, very nice, dato che è la beta di una versione 0.9
  • supporta egregiamente l'inserimento di tag ed immagini (per queste occorre ovviamente un FTP)


Pertanto, lo chef consiglia (caldamente) Zoundry!!!


Del.icio.us :


Ieri mattina 300 agricoltori erano davanti la sede della RAI a Saxa Rubra, a chiedere spazio per la reale realtà rurale sulla tivu. Ogni tre minuti chiude una azienda agricola in Europa. Venti anni fa un quintale di grano veniva pagato 50000 Lire ed un Kg di pane costava 500 Lire ed oggi un quintale di grano viene pagato agli
agricoltori 12 Euro e un Kg di pane dai cittadini anche 4 Euro. Un giro su Google News porta zero risultati per l'evento...
[via vogliaditerra]

Il caso Milupa scoppia dopo quello che ha coinvolto la Nestlé e ieri la multinazionale svizzera ha fornito la sua versione dei fatti sul tardivo ritiro del latte contaminato: c'era un accordo con il ministero della Salute e con la Ue per smaltire le scorte. A parlare con i giornalisti a Zurigo è stato il presidente e direttore generale Peter Brabeck: «La Nestlé aveva concluso nel luglio scorso un accordo con l'Unione Europea e con il ministero della Salute italiano per smaltire fino ad esaurimento i lotti "macchiati" e cambiare il processo di produzione delle confezioni. Improvvisamente il ministro dell'Agricoltura mette l'Italia in subbuglio.
Questo ha a che fare più con la politica che con qualsiasi altra cosa». Risposta di Storace: «Il signor Brabeck sarà querelato per le gravissime affermazioni che ha rilasciato». E Alemanno alla Nestlé replica così: «Le dichiarazioni di Brabeck sono gravi e sconcertanti. È evidente che le industrie coinvolte avevano l'obbligo di ritirare i prodotti contaminati». Il ministro delle Politiche agricole già martedì aveva chiesto l'intervento della Ue per concertare a livello comunitario le misure da adottare.
E ieri Alemanno aveva aggiunto che «le responsabilità non sono attribuibili al ministero della Salute il quale aveva messo in moto il sistema di allerta comunitario».
[corriere.it]



Scommettiamo che finirà a plasmon e latte, pardon, tarallucci e vino?

fosforo

Una decisione che è già presente in potenza quando si assegna l'appalto per il fosforo bianco, quando gli addetti ai computer segnalano i punti da colpire, quando si versano sui conti in banca i soldi per pagare gli esecutori materiali, quando gli addetti alle pubbliche relazioni accettano la consegna di tacere.
[via kelebek]

Avanti si vola

Leggendo quest'articolo mi torna in mente tutta la penosa vicenda Alitalia, l'ipoteca sulla flotta, la mancata certificazione dei bilanci...
Non so se questa è la strada giusta, ma sicuramente l'approccio al problema è decisamente migliore. C'è molto da imparare.

Il ponte di Brucculini

"...Torniamo al nostro ponte. Il suo costo previsto è di 6 miliardi, di cui 2,5 (circa 40 per cento) già sottoscritti da società pubbliche azioniste della Stretto di Messina e 3,5 ancora da reperire sul mercato. Su questo l'amministratore delegato della Stretto di Messina spa, Pietro Ciucci, dichiara: "Per quanto riguarda l'aumento di capitale, sottoscritto dagli azionisti Fintecna, Anas, Rete Ferroviaria Italiana (di cui una prima tranche è già in esecuzione), coprirà le spese fino ai primi anni di cantiere. La società si rivolgerà solo a partire dal 2008 ai mercati". (2)
Dunque, la società intende portare avanti i lavori con i 2,5 miliardi di cui dispone, per poi ricorrere al mercato per il reperimento degli altri 3,5 miliardi occorrenti a completare l'opera quando ciò si renderà necessario.
I dettagli sulle modalità di raccolta di questo ulteriore 60 per cento, e in particolare sulla possibilità di interventi a carico di risorse pubbliche che si potrebbero prospettare in conseguenza di eventi imprevisti, sono contenuti in una convenzione del dicembre 2003 che non è attualmente di dominio pubblico perché ritenuta "documentazione sensibile". (3)
La società scrive che quel restante 60 per cento è da reperire sui mercati internazionali senza garanzie da parte dello Stato. (4) Nel sito www.messinasenzaponte.it si asserisce invece che nella convenzione il ministero garantisce "il 100 per cento dei costi imprevisti e la totalità dei rischi di gestione senza alcun tetto di spesa"...""

dalla voce.info

quanti guai ci stanno per piovere sulla testa...

Sulle cose di sinistra

Il cliente è una vasta fascia di persone impaurite per la crisi in corso ma incapaci di spiegarsela. Che si lascia scippare il posto di lavoro dalla ristrutturazione capitalista, ma teme solo la zingara che chiede l'elemosina, per capirci. Gente la cui visione del mondo è costituita esclusivamente da una confusa sedimentazione di titoli di telegiornali. Persone che ci tengono a sposarsi in chiesa, ma che hanno anche colto in pieno il consumismo post-sessantottino: il prodotto Fallaci, che unisce il contenitore di "donna liberata", anzi atea e femminista, al razzismo più arcaico, soddisfa perfettamente le esigenze di questi consumatori.
via haramlik - vedi anche kelebek


Assolutamente condivisibile la conclusione: "Devono anche farlo vampirizzando le aspirazioni, le speranze e i bisogni di questo disgraziato paese a cui non è concesso di uscire dalla melma senza sprofondare nella melma accanto."

Sulle primarie

"I media sono velocissimi a descriverci la piscina a forma di conchiglia della villa di Mastella a Ceppaloni ma mai si sognerebbero di pubblicare il programma politico di un candidato sconosciuto. Perche' questa ultima scelta non si inserisce in nessun rapporto di scambio."
[via mantellini]

La cosa che più mi piace è incontrare in giro i miei pensieri, e leggerli sotto le forme che prendono nella testa di altri. Questo concetto che riporto, estrapolato da un ragionamento più ampio e molto interessante che trovate qui, è stato forgiato in una forma praticamente perfetta, oserei dire definitiva.

Alzheimer



Uno spot da vedere, con la firma di Tornatore.

All'epoca è stato censurato, e quindi mai trasmesso, per possibile vilipendio ai parlamentari.

Batti le mani!!!



Come in Crash, succede che Lou Reed e David Byrne si fondono.

Questo è il risultato.

Dei media

Su Internet, si dice, chi vince piglia tutto. Ma su Internet, i bestseller hanno una quota di mercato minore di quella che conquistavano nel mondo precedente. Il primo effetto è dimostrato dalla fine di centinaia di portali e dalla sopravvivenza dei soli più grandi. Ma Amazon prova la "coda-lunga": un tempo, i primi cento libri producevano il 90 per cento del fatturato delle librerie fisiche; oggi i primi cento bestseller producono solo il 40 per cento del fatturato che Amazon trova con la vendita di libri.
[via Luca de Biase]

A volte ritornano...



Antò, hai visto giusto.

p.s. quando vieni a prenderti le chiavi di casa?

Aggregatore cercasi

E' finita. Bloglines perde i feed, aggiorna poco e quando ne ha voglia, e poi sul mio portatile a 800x600 non si riesce praticamente ad usare.
A cosa conviene passare? Suggerimenti graditissimi.

I love the sound of you walking away

In grande forma i FF, forse You Could Have It So Much Better è quasi meglio del primo.

Brevetti software

Ottimo post di Paolo sulla pericolosità intrinseca dei brevetti software.

Mastella alle primarie

Le cose sono due: o a Clemente Mastella dei sondaggi non gliene frega niente, oppure non sa come si organizzano le truppe cammellate su internet.
Sul sondaggio di Repubblica è ultimo...

ottimismo finanziario

Corriere.it alle 10,30: "Berlusconi: finanziaria responsabile"
Repubblica.it alla 10,30: "Berlusconi: la finanziaria da 20 miliardi non è elettorale"

Nel frattempo, l'ooposizione dov'è? che fa?

Fa a botte con Casini sulle garanzie per la legge elettorale...

update: sono le 12,30, ero uscito a piedi per andare a trovare con un cliente, sono tornato ora fradicio come un pulcino fradicio, le due homepage sono sempre le stesse. Si è fermato il mondo su quelle due dichiarazioni? Non succede più niente? No, stanno aumentando la dose per l'iniezione di fiducia...

secondo update: leggo che "Per uno sciopero di 48 ore dei giornalisti, il sito non verrà aggiornato fino a domenica mattina". Ne avevo già parlato.
Che fortuna, congelato due giorni in posa col tuo sorriso più smagliante...

spottino?

Operazione un pò sospetta, la pubblicazione di una lettera del Tonino nazionale.
Schierarsi è legittimo e corretto, ma va fatto in maniera chiara e trasparente. Fatto così sembra pubblicità occulta.

Competitività II

Leggo qui che il MIT progetta il PC da $100 per dare una mano a colmare il digital divide, mentre nel frattempo probabilmente riempirà le sue tasche, senza dubbio meritatamente vista la bellezza e la completezza dell'idea progettuale. Cavoli, ci ha anche la manovella!

Leggevo giorni fa di come sia oramai sistematico constatare come tutte (o quasi) le applicazioni che stanno cambiando la rete non partono mai da qui, nel frattempo leggevo di come la nostra competitività fa schifo, e pensavo che nonostante lo sforzo, la buona volontà e l'intelligenza di sparute pattuglie di volenterosi che si aggirano per lo stivale, probabilmente mai e poi mai usciremo da queste sabbie mobili di baronato, di fondi per la ricerca dirottati nelle saccoccie di tutti tranne che dei ricercatori, di umiliazioni che costringono le menti migliori di questo (tutto sommato) strabiliante paese a scappare da qui.

Gli intoccabili ultimo atto



Per chi avesse letto "Gli intoccabili" di Marco Travaglio e Saverio Lodato, segnalo quest'articolo di oggi sul Corriere.
Per chi non lo avesse letto, beh, direi che dovrebbe farlo. Giusto per indignarsi ancora un pochino di più.

Facce da quiz



Espressione stupita, sdegnata o semplicemente schifata?
[via repubblica.it]

Sigur Ros

Link del nuovo video dei sigur ros: bellissimo, come sempre. Sulla qualità dell'album devo pensarci ancora un pò. Non mi ha convinto molto, anzi...

pollo sarà lei

Il solito malpensante, seduto al bar, trangugia la sua peroni da sessantasei cielle e intanto fa due conti nelle tasche degli italiani.

"Allora, Il 10 agosto, il ministero ha sottoscritto tre contratti di prelazione con aziende farmaceutiche per la sperimentazione e l'immissione sul mercato di questi vaccini, per circa 35 milioni di dosi. Poi, nel corso del prossimo consiglio dei ministri sarà approvato un decreto che consentirà l'acquisizione di ulteriori scorte per circa sei milioni di cicli antivirali, in grado di coprire il 10% della popolazione. Un altro 10% - ha poi aggiunto il ministro - riguarderà lo sforzo che dovranno fare le regioni."

"Come cavolo è che 35 milioni + 6 milioni copre solo il 10% degli italiani. Ma quanti siamo? E, soprattutto, quanto costa tutto questo? Se una dose costa un euro (ottimista) sono quasi quaranta milioni di euro. E' stata fatta una gara per la fornitura, sono state valutate strade alternative, non è che quest'allarmismo fa solo il gioco delle aziende farmaceutiche? Non è che questo allarmismo serve solo a giustificare l'utilizzo di procedure di urgenza che inevitabilmente fanno lievitare i costi del 100%""

Il solito malpensante...

update: un contributo tecnico alla questione, urge seconda peroni, è un pò lunghetto, ma merita la lettura.

altro update: un altro che la pensa come me (il che non è garanzia di niente, ma fa piacere). questi, poi... intanto, qualcuno consiglia questo

Letto in giro

Paolo Garimberti su "Repubblica" del 02.09: "...Nel mondo dell’opulenza compriamo, in modo maniacale merci e sempre più merci per compensare la depressione che ci deriva dalla mancanza di relazioni, che siano vere e non solo funzionali come esige la logica del lavoro. Non sarebbe impossibile invertire la tendenza, perché la felicità, nonostante la pubblicità vi alluda, non ci viene dall’ultima generazione di telefonini o di computer, e più in generale di «prodotti», ma da uno straccio di «relazione» in più che il lavoro come servizio (e non solo come produzione) potrebbe incominciare a garantire..." [via Luca De Biase]

Crea il tuo blog

Forza, ragazzi, c'è tanto posto... [via dot-coma]


Crea il tuo blog con...

- Blogger
- Splinder
- Bloggers.it
- Il Cannocchiale
- Io Bloggo
- Giovani.it
- Excite
- Libero
- Aruba
- Clarence
- Virgilio
- Kataweb
- superEva

Non c'è solo Beppe Grillo. Siamo in tanti. Vuoi essere dei nostri ?

Giochiamo in borsa

Ho seguito con molto interesse uno dei racconti gialli più interessanti dell'estate.
Dopo il fatto di oggi, se questo signore ha ragione, io propongo di indire una colletta, comprare rapidissimamente una marea di azioni e rivenderle il giorno 20 settembre.
Faremo una marea di soldi. Si gioca???

killer application???

Forse esagero, ma google earth da installare sul pc è assolutamente stre-pi-to-so!!!
[via personalitàconfusa]

photoblog d'autore

Davvero, è il migliore che io abbia mai visto. In questo photoblog c'è talento da vendere.

quiz numero due

Un altro quizzone per alleviare la calura estiva.

Se io chiedo a qualcuno di smentire le frasi da lui affermate in una conversazione telefonica, di cui esiste registrazione, questo significa che io penso una di queste tre cose:

- la registrazione è fasulla, lui quelle frasi non le ha mai dette, e quindi le può smentire;

- la registrazione è vera, ma lui parlava in codice, le frasi che ha detto significano tutta un'altra cosa, e quindi le può smentire;

- la registrazione è vera, lui quelle frasi le ha dette, voleva intendere proprio quello che ha detto, ma siccome è un potente è libero di impiparsene di tutto e di tutti e quindi smentire liberamente qualsiasi cosa.

Cosa pensa Rutelli quiz??? La uno, la due o la tre?

quiz estivo

per impegnare un pò il cervello in questa calura estiva, vi propongo un quiz:



Che cosa hanno in comune questi due personaggi della vita pubblica italiana?

(in premio per il primo che indovinerà è addirittura un fantastico account gmail... ;))

Sciacalli

Di prima mattina bevo il caffè davanti ai notiziari.
E' l'unica mia finestra sul mondo mediato dalla televisione, per il resto della giornata mi affido alla rete, causa anche la mia inevitabile permanenza davanti al pc per molto (troppo) tempo.
Credo che presto chiuderò anche questa finestra. Stamattina c'era un branco di sciacalli con microfono e telecamera davanti alla casa di quelle persone che stanno in pena e soffrono aspettando di avere notizie da sharm-el-sheik. Che forse proveranno "fastidio" per non potersi neanche affacciare dalle finestre di casa per prendere una boccata d'aria, guardare il cielo e magari lanciare all'insù l'ennesima preghiera.
Sciacalli che si nutrono di dolore, di lacrime, dello scippo di altrui sofferenze.
Sciacalli.

Un grillo alle primarie

Ne ho trovati tre, ma ce ne saranno sicuramente molti di più.
Il tam-tam in questi casi è molto veloce, e la provocazione incalza.
Spero proprio che il grillo nazionale apra un dibattito vero e dinamico, magari "a gratis", senza dover usare software a pagamento, visto che con i nostri weblog e piccole utility open-source si può avere lo stesso una convergenza di idee e di pensieri.



Detto questo, personalmente spero proprio che non si dia alla politica; essa lo fagociterebbe e risputerebbe in pochissimo tempo, così come in passato ha fagocitato tanti altri liberi pensatori..

p.s. carina la fotina...

Ogame!!!

Non me l'aspettavo, alla mia veneranda età.
Mi ha preso, ci sto giocando da qualche giorno, e la voglia di giocarci è in costante aumento.
L'universo sarà mio!!!

mappe distorte da google

Via Pandemia scopro che google maps contiene ora le mappe d'italia.

Devo dire che resto alquanto deluso, vorrei capire che senso ha proiettare in assonometria un aerofoto, col risultato di dare una visione tridimensionale in bassorilevo senza fornire l'indicazione altimetrica.



Il risultato è che casa mia sembra una favolosa villa di Bel Air, mentre è (purtroppo) uno dei tanti fabbricati di quattro piani.

Fare la differenza

Quindi se avete un blog, o se potete far sapere in giro questa notizia, cercate di farlo. Si tratta di iniziare a fare la differenza.

i blogger possono fare la differenza? devono fare da cassa di risonanza e amplificare tutti gli episodi del malcostume e della furberia di coloro che tirano i fili?
personalmente mi trovo molto d'accordo. grillo, ad esmpio, ha fatto della denuncia il tema conduttore di tutti i suoi post, e se tutti coloro che hanno una buona visibilità fanno la stessa cosa, l'effetto di ridondanza inevitabilmente si crea.
noi della coda lunga possiamo fare lo stesso, e amplificare al massimo il rumore.
mi trovo un pò pessimista sui possibili effetti di questa ondata di indignazione. ho l'impressione che buona parte di coloro che formano la rete dei blog, e hanno voglia di sapere e di essere informati, queste cose probabilmente le conoscono già, e quindi, finchè il numero delle persone che usano quotidianamente la rete non crescerà in maniera esponenziale, (qui al centrosud, ad esempio, la rete è ancora un oggetto parzialemnte misterioso), la probabilità di fare vera controinformazione di massa è piuttosto debole. vale comunque la pena provarci.

sciopero dei siti

"Si fermano quotidiani, agenzie e siti web. Il 17 giugno Corriere.it non sarà aggiornato, mentre sabato il Corriere non sarà in edicola."

Ora, capisco la mancata uscita dei quotidiani, che è un fenomeno visibile e carico di significato, e con delle ripercussioni più o meno importanti. Ma il mancato aggiornamento di un sito web quale effetto di uno sciopero mi sembra una cosa un pò patetica.

il biancospino

uno scenario molto interessante, quello proposto qui

mi-ti-kooo 01

Pronta la riforma per la riduzione dell'IRAP: dal prossimo mese dovrà essere scritta minuscola

Power to the people???

Riccardo Orioles sul trascorso referendum:
"E’ vero che non abbiamo una classe politica particolarmente brillante; ma il problema profondo sono i cittadini. Fra l’Italia del ’74 e quella del 2005 c’e’ un abisso non tanto politico, quanto etico e civile. Gl’italiani di allora erano, rozzamente ma caldamente, cittadini. Gl’italiani di adesso, in grande maggioranza, non lo sono. Sono simpatici, trendy, a volte persino umani - ma la cittadinanza e’ un’altra cosa. Ci sara’ molto da lavorare per riportare ai ragazzi anche la semplice idea di come sarebbe vivere in democrazia."

La casa comune II

Basta sciocchezze, la replica... del portavoce!!!!
Cos'è, Rutelli ha paura di dire la sua???

La casa comune

finalmente!!! erano giorni che mi chiedevo quando sarebbe accaduto...

Thinsperation

Blog per l'anoressia, allarme anche in Italia... titola il Corriere.

Ho fatto un giro, diciamo che di blog ne ho trovati pochini, molte sono pagine in html con link, qualche foto e proclami più o meno altisonanti. Ma il Corriere pensa che tutto ciò che attira visite o fa notizia sulla rete sia un blog.

Comunque la parola che più mi ha impressionato è stata thinsperation, un neologismo assolutamente esplicativo. Non capisco se siamo noi ad avere poca fantasia linguistica, oppure è propio la lingua inglese che si presta a queste vette di creatività.

Fallimenti immobiliari

Il Governo ha approvato il decreto sui fallimenti immobiliari. Dovrebbe servire per tutelare e gerantire gli acquirenti di immobili in corso di costruzione da immobiliari e cooparative edilizie.
Qui tutti i link utili

post post-referendum

C'è chi dice il venticinque, chi il trenta per cento di affluenza, ma comunque di quorum neanche a parlarne.
In proiezione elettorale del 2006, abbiamo comunque individuato, se mai ce ne fosse stato bisogno, qual è il primo partito italiano e quanto pesa, in termini di voti reali controllabili.

Grillo notava che parte dei vocaboli usati nelle schede referendarie non è nenache riportato nei maggiori vocabolari di base. Questo poteva essere un problema per i cittadini chiamati ad esprimersi, la scienza non è sicuramente il nostro pane quotidiano. Non credo comunque che chi a suo tempo abbia legiferato sapesse poi così bene di cosa si discuteva.

Abrogare totalmente o parzialmente una norma presuppone sempre una conoscenza completa e corretta del fenomeno in questione, è probabilmente un compito per avvocati più che per cittadini.
Forse è un bene che certe cose vengano fatte nelle sedi appropriate, è però molto male notare il completo disinteresse dei cittadini per le questioni pubbliche.

la catena della vita

lucacoscioni.it invita a spedire sms per ricordare a tutti gli italiani, adulti, consapevoli e sopratutto responsabili, di andare a votare.
diamogli una mano...

un forte girodivite

Graffia bene, Orioles... "A parte questo, non esiste piu’ alcuna rilevante differenza, culturalmente e sociologicamente parlando, fra - poniamo - un D’Alema e un Fini. Certo: entrambi, per gestire le rispettive basi di militanti, a volte debbono fare l’Ex-Ma-Sempre-Impavido-Comunista e l’Ex-Ma-Sempre-Duro-Fascista. Ma in realta’ sono uomini d’affari. Banche, poteri forti, frequentazioni. Velardi vale Larussa e Colaninno Ligresti. Non prendiamoci per il culo. Cosi’ come Rutelli e’ esattamente identico a Casini: solo per casi ininfluenti finiscono in diversi poli o partiti."

Ricordare Falcone

Era ieri, me ne accorgo solo oggi grazie a Lorenzo.

Linko anche il lavoro che ha portato avanti per far sì che nessuno dimentichi. Mai.

tiscali in mutande

capito per caso sulla homepage di tiscali, e vedo una fotina troppo interessante per passare inosservata... foto di saddam in mutande!!! foto choc!!! esclusivo ecc... e che ce lo vogliamo perdere? naaaaa...
clicco sul link, e mi trovo in tiscalinotizie. e le mutande? cerca cerca, trovo un altro link... speciali iraq, le mutande di saddam, ecc... sarà la maniera di impaginare, dai clicchiamo ancora, e riclicco.
mi trovo in speciale iraq, un casino di pubblicità, ma saddam non c'è. ah noo, eccolo, una fotina al centro pagina, devo cliccare ancora. ancora?
arrivo e cosa trovo? la copertina del sun.
perchè devo cliccare tre volte per non avere niente? non sarà che cliccando cliccando vedo un pò di spottini e faccio il gioco di tiscali?
e comunque le mutande di saddam se le volete

ve le dovete comprare!!!

Il Codice da Vinci

Ho appena terminato la lettura del best-seller di Dan Brown, che in quanto tale non delude proprio.
Leggero quanto basta, elettrizzante quanto basta, usa e getta quanto basta, è ideale per attività di book-crossing, perchè una volta terminato non vale certo la pena andarlo a rileggere.
Ciò non toglie che valga la pena perdere qualche ora nella sua lettura. Qualche spunto interessante da approfondire c'è, anche se ai confini con la leggenda.
Quello che mi è sembrato più interessante, è senza dubbio la presenza della Maddalena nell'Ultima Cena di Leonardo, ottimamente navigabile su arounder.com.



Se non ricordo male, anche Saramago aveva già scritto qualcosina al riguardo.

L'uomo in fuga

Stanno ristampando uno dei più bei romanzi di SF del XX secolo...
Dopo lunghissimo casting hanno scelto quest'uomo...

Tutto il mondo si sta emozionando e segue attentamente la sua corsa... solo i maligni pensano che sia già morto, ma questo è falso, perchè lo show deve continuare, ci attendono grandi sviluppi!!!

telemarketing

"buonasera sono pinca di pallino srl. volevo informarla che stiamo effettuando a tutti gli architetti la spedizione, previo consenso, di un software per la gestione dei piani di sicurezza e coordinamento dei cantieri mobili in base alla normativa ecc.ecc."
"ah bene, cos'è una demo?"
"no,no, è una copia perfettamente funzionante."
"scusi, ma allora il consenso a cosa serve?"
"ad autorizzare la spedizione. il software lei lo pagherà al fantastico prezzo promozionale di 150 euri."
"ah..."

archivi storici

da un articolo del corriere...Telefonate via web, la novità è SkypeIn - E' l'ultima frontiera del Voip: consente di attivare un numero sulla rete "fisica" in grado di ricevere chiamate tradizionali sul pc...
ma dai, è pazzesco!!! corro subito a provarlo!!!

podgrilling

ora grillo fa anche il podcasting.
ha proprio imbroccato la via giusta. chissà dove ci porterà. comunque un bravo da l cuore.

berlusconi e mussolini

inquietante parallelo sul blog di grillo.
non so se anche mussolini le sparava così grosse.

festival della fuffa


i coniglietti che si suicidano noooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!

lo spot migliore dell'anno

via marco scopro lo spot più bello del 2005.
e non vende neanche nulla!!!
qui il sito del creatore...

Il Governo buono

sarà la primavera? due notizie buone nella stessa giornata.

grillo e l'auto

sottoscrivo tutto.
però, mannaggia, mi voglio comprare la macchina nuova.



andremo tutti all'inferno, dove le microplveri ci ricopriranno per l'eternità.

vai col podcast

e ce n'è anche un altro!!!

kicked in the...



diciamo che l'ambiguità regna sovrana???

musica maestro

via gaspar scopro questo blog.


i miei complimenti agli autori, che usano la rete nella migliore maniera possibile, e gli accessi li premiano meritatamente.

Ce ne saranno alcuni pop-rock? me li segnalate pls???

Superballerini

Ecco il futuro dei supereroi!!!



via luciano

Bancarotta competitiva

Leggo dal corriere, relativamente al maxiemendamento per la "competitività":

BANCAROTTA
: la norma introdotta equipara le pene edittali per il reato di bancarotta fraudolenta fino ad un massimo di 6 anni di reclusione per la bancarotta propria e impropria. La pena massima per la bancarotta fraudolenta scende quindi da 10 ai a 6 anni.

Ora, io non sono un ottimista, e tendo a vedere sempre le cose sovrapponendo una leggera velatura nera. Ma, in nome di Dio, PERCHE'?

Qual è il segnale positivo che si vuole dare alla competitività con questa norma?

Dov'è lo slancio all'economia?

PERCHE'?

Freedom awards, vota per lui!!!

Reporter sans frontieres ha aperto le votazioni per il Freedom Awards, con una sessantina di blog a concorso.
C'è un solo blog italiano, e quindi la mia campagna elettorale è a senso unico.



Votatelo perchè:
- è mio concittadino
- ha scritto un ottimo libro;
- perchè il sito è una miniera d'oro, almeno per gli esperti del settore.

Spulciando nell'archivio storico, ho trovato questo che merita di essere letto e che ripubblico per intero:

Nuove norme sulle concessioni di impianto e di esercizio di stazioni di radioamatori (Gazz. Uff., 18 gennaio, 1967 n. 15)
Articolo 1. Stazioni di radioamatori... L’attività del radioamatore consiste nello scambio, in linguaggio chiaro, tra utenti di stazioni radioelettriche private, fornite di apposita concessione ministeriale, di messaggi di carattere tecnico riguardanti esperimenti radioelettrici a scopo di studio e di istruzione individuale.

E se volevano raccontarsi un pettegtolezzo che facevano, si scrivevano??? Ma dai!!!

21 grammi



Mi cimento in una recensione cinematografica.
Ho un caro amico, si chiama Piero, ed ha la mia totale stima (aveva??) come critico musicale e cinematografico). Qualsiasi sua segnalazione viene verificata dal sottoscritto. Quindi il suo commento positivo su 21 grammi mi ha immediatamente spinto a vederlo.
Credo di aver perso due ore della mia vita.
Mi è sembrata una storia assolutamente inconsistente, superficiale e incoerente, nonostante la potenza strabordante del tema.
Un montaggio in cui la linea del tempo se ne andava per i cazzi suoi, senza nessun motivo di fondo se non quello di tentare di rivitalizzare una storia nata moscia.
Poi, vabbè, un ottimo cast e una bella fotografia, ma il film è proprio di quelli che alla fine ti lasciano la sensazione di aver perso tempo. E il tempo, anche se lo incasini e mischi l'inizio con la fine, è prezioso.

presa d'atto

Il corriere spreca parole sulla gara fra blogger a rivendicare la paternità dello scoop.
Ovviamente nessuno ha notato l'ora della pubblicazione ben incisa sui post.

guess the google

da usare con molta ma molta cautela...
p.s. 277 points al primo utilizzo, chissà se realizzerà mai la versione in italiano?
(via punto informatico)

copia e incolla, macchianera vs corriere

OK, prima leggete questo



poi questo.



Se, come leggo questa mattina su buona parte delle mie personali fonti, macchianera è arrivato primo (e comunque ci sono ora e data che fanno fede), appare scontato pensare che il corriere(che non pubblica l'ora) abbia messo in pratica il copia e incolla di cui si parlava, salvo poi aggiungere la frase di chiusura, che però mi lascia un pò dubbioso. Ma come, acrobat non funziona senza il collegamento ad internet?

Abbiate fiducia



Andrà tutto bene, disse il boia al condannato a morte mentre lo accompagnava al patibolo...

ode a lui

Dopo venti lunghi e penosi anni di bilama e poi trilama ed infine quadrilama, di barbe solo la mattina se no sangue sudore e lacrime, di barbe un giorno sì e tre no se no ancora sangue, ho scoperto lui...

e allora mi permetto questo piccolo spottino:
"Uomini, abbandonate il rasoio, questo attrezzo è FA-VO-LO-SO!!!"

spiagge II

Così il Corriere di stamane:
"Nomisma ha calcolato il valore delle coste italiane: 13 miliardi di euro"... cioè tanto quanto il crack della Parmalat.
Due sono le considerazioni: o Nomisma ha fatto i calcoli per difetto, oppure le spiagge italiane non valgono niente, perchè vendere il nostro più bel patrimonio per ricavare tanto quanto Tanzi si è giocato l'anno scorso mi sembra veramente pochino.

Segue: "Tremonti è intervenuto nel pomeriggio per precisare che la sua era una «proposta personale» e non del governo che riguarda la possibilità di allungare le concessioni. «Se un imprenditore sapesse di poter contare su una concessione di 60 anni, invece che 6, potrebbe pensare di fare investimenti, cosa che invece adesso non è possibile». Il vicepremier ha aggiunto che la sua è una «proposta amministrativa» ed è «di effetto perchè muove l'economia. «Io - ha poi sottolineato - ho solo detto che se dipendesse da me farei questo. Il demanio, in base al nuovo Titolo V della Costituzione, è di competenza di Regioni e Comuni»".
A prescindere dal solito vizio di questi di dire e poi smentire, che è una cosa intollerabile, vorrei dire a Tremonti che qui a Pescara, da quando sono nato ad oggi non mi pare sia mai successo che una concessione litoranea sia stata revocata, tutt'al più sono state cedute da privato a privato per cifre molto significative, e qui chi possiede una concessione investe, altrochè. Se vuole informarsi, che venga a farsi un giro da queste parti... o al limite si legga questo blog!!!

Stessa spiaggia, stesso mare

Leggo e trascrivo da corriere.it: «Prendiamo atto con piacere - afferma Riccardo Borgo, presidente del Sib, il sindacato italiano balneari che aderisce alla Confcommercio e che associa circa 10 mila imprese balneari - del fatto che il governo intenda affrontare il problema del rilancio del turismo italiano». Ma per il Sib è necessario che ogni decisione venga presa dopo un confronto «serio e serrato» con la categoria. «In linea di principio - sottolinea Borgo - siamo disponibili a fare un ragionamento sulla vendita delle spiagge, o almeno di quelle occupate da strutture turistiche, ma non vogliamo che si dia il via a vendite all' asta. Questo ci preoccuperebbe molto. Abbiamo investito anni di vita e di lavoro e, se si tratta di trovare il giusto prezzo, noi siamo molto interessati».
Al momento gli operatori balneari godono di concessioni di sei anni che sono rinnovabili automaticamente per altri sei. «La condizione che poniamo - spiega ancora Borgo - è che si tenga conto del valore aggiunto che abbiamo portato: spesso abbiamo fatto investimenti anche di centinaia di milioni. Non vogliamo, insomma, che vi siano meccanismi che rischino di metterci fuori dal sistema, che privilegino il miglior offerente».

Tento una traduzione in maccheronico del pensiero del sig.Borgo: ammesso che si proceda alla vendita del litorale, sappiano i signori governanti che debbono venderlo a noi balneatori, che abbiamo già ususfruito per anni di concessioni a costo irrisorio, che abbiamo affittato gli ombrelloni a prezzi da capogiro, che durante la stagione invernale non abbiamo mosso un dito per manutenere la spiaggia.
Inoltre, se mai si dovesse vendere il litorale, sappiamo benissimo che questo servirà a raccogliere quanto più denaro possibile e a finanziare chissà quale attività di rilancio della nostra economia, ma noi faremo di tutto per far valere il nostro inalienabile e divino diritto di prelazione.

Tremonti italiani

ne segnalo un altra imperdibile.

berlusca 2.0

impossibile non segnalarlo.

Luca e Silvio

sono un pò in ritardo, perchè la notizia è di ieri, ma va rimarcata.

[via corriere.it]: «Il discorso di ieri al Senato del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, mi è piaciuto molto, soprattutto quando ha parlato di imprese, Sud e famiglia». Lo ha detto il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, uscendo dalla sede di viale dell’Astronomia.

A me non sembrava che Berlusconi abbia detto granchè di concreto su imprese, sud e famiglia, solo qualche parola di circostanza. Evidentemente io ho sentito un altro discorso.

giornalisti a libro paga

ci si stupisce ancora per queste cose, pensavo fossero la prassi... o c'è ancora qualcuno che vuole farci credere che bisogna fidarsi della stampa?
(via corriere)
Apple e quel giornalista a libro paga
Un anchorman della NBC ammette di avere ricevuto contributi da società hi-tech per presentare in modo favorevole i loro prodotti.....

un papa da fantascienza

guardate cosa ha trovato attivissimo... meraviglie della fantascienza!!!

la scoperta dell'acqua calda

spulciando le mie statistiche, ho visto che ho raggiunto il picco mettendo un post che conteneva un riferimento ad una donnina seminuda.
ecco in un lampo che si spiegano le veline, le letterine ecc... ci ho messo anche troppo per arrivarci.

Lavori Pubblici, finisce la pacchia?

Stai a vedere che uno dei più grossi scandali della gestione dei soldi pubblici, cioè l'affidamento fiduciario degli appalti, sta per scomparire? io ci credo poco...
(via professionisti nella rete) - Il Senato ha approvato definitivamente il disegno di legge per l'adeguamento della legislazione italiana a quella dell'Unione Europea(Legge Comunitaria 2004), ora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Il provvedimento approvato interviene anche sulla Legge Quadro in materia di Lavori Pubblici (L. 109/94) modificando le procedure per il conferimento degli incarichi di progettazione, direzione lavori e verifica dei progetti, di importo inferiore rispettivamente a 100mila euro (per la progettazione e direzione lavori) e 200mila euro (per la verifica dei progetti).
Fino ad ora, anche secondo una consolidata giurisprudenza, l'affidamento di tali incarichi da parte delle Pubbliche Amministrazioni a professionisti esterni era di natura "fiduciaria", ovvero l'Amministrazione aveva solo l'obbligo di verificare l'esperienza e la capacità professionale degli affidatari e di dare adeguata pubblicità alla scelta effettuata.
Nelle nuove formulazioni dei testi degli art. 17 comma 12 e dell'art. 30 comma 6-bis della Legge Merloni scompare ogni riferimento all'affidamento fiduciario sia per gli incarichi di progettazione che per la verifica dei progetti; si afferma, invece, che gli enti committenti sono comunque tenuti a rispettare i principi fondamentali
del Trattato UE.
In pratica, con l'entrata in vigore della nuova Legge Comunitaria, i
citati incarichi dovranno essere affidati a soggetti scelti nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.
Resta da chiarire quali siano i margini di discrezionalità delle stazioni appaltanti.

Una comunità costituente?

ho scoperto con piacere questo vecchio post (oddio un anno ed è già vecchio?), e ci ho visto una fortissima idea collaborativa.
Non tanto per lo specifico argomento trattato, su cui peraltro mi trovo assolutamente d'accordo, ma per la forza deflagrante che una comunità di persone che lavora su un tema così importante potrebbe avere, facendo forza anche semplicemente sui numeri che internet può sviluppare.
Quando si comincia? e, soprattutto, come si comincia?

sarà la fretta?

letta or ora sul corriere

da vedere


8 minuti di fantaweb...

Gli elettori del Papa

Scopro dal corriere che, dei 115 elettori del nuovo Papa, solo tre non sono stati eletti dal suo predecessore.
Uno dei tre è proprio lui Joseph Ratzinger, che ventisette anni fa era stato un elettore di JPII.

flickr tag=ratzinger


della serie "sondaggio fotografico"...
mi sa che la prima impressione non è completamente positiva...

Superveloci

quando si dice l'efficienza...
La crisi della Cdl lascia le prime impronte sul web. Firmati i decreti di dimissione da parte del Capo dello Stato, il sito Internet del governo si è prontamente adeguato: in meno di 12 ore è stato fatto sparire dall'homepage il nome di Marco Follini, la cui biografia è stata rimossa assieme a quella degli altri ministri dell'Udc e dei sottosegretari, compresi quelli del Nuovo Psi. Nessun comunicato o spiegazione. Da oggi Governo.it riflette semplicemente la nuova composizione dell'esecutivo. [via Corriere.it]

M.A.I.S. transgenico

Il Consorzio CASPUR, commissionato dal Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie, ha realizzato un corso online di formazione informatica di base denominato M.A.I.S., gratuito ed aperto a chiunque...
clicchi sul link e... il corso non c'è.
Arriverà? Lo speriamo tanto.

democrazia elettorale

Via beppegrillo.it vengo a conoscenza di freedomhouse.org, e ho passato una mezzoretta dando una spulciata alla documentazione inserita.
In particolare c'è un saggio, "Civic Power and Electoral Politics", in cui spiccano due documenti: una tabella a pagina 2 sul ...global trends in freedom... che evidenzia un miglioramento delle condizione di libertà a livello globale, dando in ascesa i paesi liberi e semiliberi e in diminuzione quelli classificati come non liberi. questa valutazione di maggiore o minore libertà viene associata principalmente alla presenza di ...electoral democracy....
Qui però il dubbio mi viene: quanto può essere indice di libertà la presenza di elezioni libere in un Paese che magari si è dotato di un sistema democratico in cui il Governo in 9 casi su 10 può scavalcare il Parlamento?
Mi piacerebbe saperne di più. Suggerimenti e spunti sono graditi.

gmail all'infinito


è già arrivata a 2094 e non accenna a fermarsi. possono stare certi che non butterò nulla...

Uomo di merda

Sei un essere spregevole, disgustoso.
Forse hai bisogno di lavorare, forse hai delle bocche da sfamare.
Mi fai schifo lo stesso.
Mi fa ancora più schifo quella troia che si comprerà la pelliccia.
Scusate lo sfogo...

Una voce fuori dal coro (a cappella)

Leggo di tale Hans Kung che ne dice 11 a JPII.
Non sono un esperto di politica vaticana e di storia della chiesa in generale, condivido pienamente le critiche avanzate sulle decisioni del Papa in materia di controllo delle nascite, profilattico e apertura delal carriera religiosa alle donne oltre che sull'obbligo di celibato, glisso sul resto ignorandone fatti e antefatti.
Ma che si debba chiudere l'articolo etichettando questo signore come "teologo cattolico dissidente" la dice lunga sulla libertà di pensiero in questo laicissimo Paese...

AriReport

mi raccomando, tutti uniti e compatti, domenica sera 10 aprile su raitre. torna lei...


fonte archivio rai.it

Un atto dovuto

concordo con lui, la nostra classe politica dovrebbe dimostrare un minimo di correttezza nell'onorare gli impegni presi (a parole...), smentendo almeno per una volta tutti coloro che (a ragione) ne parlano male.

per chi si vuol contare

la cia ci aggiorna, con scadenza luglio 2005, su quanti siamo

morire da papa...

splendido post di grillo.it.

Il Superpapa



In Colombia un comiquero ha già realizzato il SuperPapa...
sign of the time...

Pesce d'Aprile sexy

veramente spassoso, provate a spogliare la tipa...

Una e-mail per sconfiggere la crisi

L'obiettivo del Governo di fornire al 100% dei funzionari statali una casella di posta elettronica entro la fine della legislatura mi sembra abbastanza raggiungibile. Visto che nel 2001 solo il 30% ne era dotato, e ad oggi siamo riusciti a dotarne il 70%, l'obiettivo è alla portata.
Considerato poi che questa innovazione tecnologica farà risparmiare allo Stato ben 4'000 miliardi di vecchie lire, se andiamo avanti di questo passo per il 2010 il Governo inizierà a staccare i dividendi ai cittadini...

E le Primarie???

Sono bastate poche ore per decidere di non fare le primarie.
Mossa tatticamente giusta, politicamente efficace, ma moralmente discutibile.



Non c'è niente da fare, la base non deciderà mai un tubo di niente...

L'eroe di tutti


Mi sono divertito, visto il clima votaiolo, a votare un sondaggio di corriere.it sui personaggi disneyani.
Il mio preferito è in leggerissimo vantaggio...

parole sante

Il Fisco che vogliamo

Un quesito rivolto a chi ne sa più di me. Se la Lazio falliva, il Fisco perdeva tutto, come ha detto un insigne personaggio?
Oppure, in caso di fallimento, il suo patrimonio sarebbe stato venduto e col ricavato avrebbe pagato il Fisco, come si fa sempre? Mi pare che il pacchetto calciatori della squadra abbia un buon valore.
E poi, quando si fa un mutuo a vent'anni, non si devono dare delle garanzie a copertura del futuro pagamento?

BancaMondialed'America

Wolfowitz è stato nominato all'unanimità Presidente della Banca Mondiale, la più grande istituzione finanziaria internazionale a cui sarebbe affidato lo sviluppo dei Paesi più poveri.
La sua biografia lo descrive già sufficientemente bene. Wiki lo definisce "...known for his hawkish views, passionate pro-Israel advocacy and staunch support for the 2003 invasion of Iraq..." stessa cosa scrive reporterassociati.org, usando praticamente le stesse parole, come un "copia traduci e incolla"...
Molto più umano l'articolo di Noam Chomsky... "Il capitolo più recente della carriera di Wolfowitz è il suo rapporto Determination and findings sui generosi appalti per la ricostruzione dell’Iraq, da cui sono stati esclusi tutti i paesi che hanno osato assumere la posizione della maggioranza dei loro cittadini. Wolfowitz ha giustificato la decisione «per motivi di sicurezza», motivi che non riusciamo a vedere. Ora le multinazionali americane Halliburton e Bechtel saranno libere di «competere» in Iraq con le vivaci democrazie dell’Uzbekistan e delle Isole Salomone, ma non con quelle dei paesi più industrializzati".
Analisi preoccupata anche quella di dsonline, insomma l'uomo giusto al posto giusto nel momento giusto.
L'interessato fa sapere che "i prossimi sei mesi saranno decisivi per per la politica internazionale, in vista del summit Onu di settembre il cui obiettivo è quello di ridurre la povertà nel mondo e l'indebitamento dei paesi sottosviluppati..."
Poi, frugando frugando ho scoperto loro...

tv locale via internet si può...



L'ha creata una piccola comunità austriaca, grazie anche alla collaborazione di telekom austria. E' solo via internet, e pare stia avendo un successo clamoroso.
E noi???

byrne e l'italia

giusto ora nella playlist di byrneradio c'è la banda ionica.
Un apprezzamento del maestro fa sempre piacere...

update: c'è anche pietra di montecorvino...

Radio Byrne


Uno dei miei miti ha aperto una internet radio...

la mappa del mondo libero

Trovata qui.
Mi sorge qualche dubbio, sicuramente derivante da mia scarsa informazione, sulla effettiva libertà di paesi tipo la Mongolia. Nel complesso però è una fonte molto significativa sullo stato delle cose attuale.



...There were 2.21 billion people living in Not Free societies, representing 35 percent of the world's population...

davide contro golia

da punto informatico apprendo che esiste davide.it, leggo che dovrebbe filtrare circa 3.000.000 di siti e che conta già 50.000 iscritti. prima di iscrivermi mi piacerebbe sapere qualcosa di più.

indagine in corso

mi ha appena chiamato il gestore della mia adsl. voleva sapere se funziona bene, quanto tempo la uso al giorno, che uso ne faccio. a voi che sembra?

colza per tutti


Si intensificano i post sull'uso assolutamente terapeutico dell'olio di colza per i nostri ormai sempre più asciutti portafogli. ho trovato qualcosa qui, qui e anche qui.
Di contro bisogna notare quali possono essere gli effetti legali di tali comportamenti, e sperare che qualcuno inizi ad adoperarsi per rimuovere o modificare certe leggi.
Mi viene intanto la voglia di capirne un pò di più. E vedo che il fermento c'è, eccome. Scopro che c'è una cooperativa che fa andare i suoi mezzi a colza, scopro che c'è chi parla di biodiesel, scopro anche che esiste una direttiva cee sull'incentivo all'utilizzo di biocarburanti, e che noi siamo (pensa un pò) in ritardo sull'applicazione.
C'è anche un problema di evasione fiscale, ma c'è un beneficio derivante dall'assenza quasi totale di PM10.
Insomma, ci sono tutti gli elementi che servono a intravedere una strada interessante, che ci potrebbe permettere di allentare leggermente il cappio degli idrocarburi, e a influire beneficamente sulla qualità dell'aria che i nostri figli respirano (noi ormai abbiamo già fatto il pieno), oltre che a aumentare le possibilità di un rispetto del protocollo di kyoto.
Butto lì anche una considerazione sul fatto che se nel nostro diesel ci fosse già, da anni, un quindici o venti percento di olio mescolato, forse non se ne sarebbe accorto nessuno...

oops, dimenticavo: c'è anche una petizione sulla modifica di una direttiva CEE, protocollo numero 501PC0813, che a quanto pare impedisce la commercializzazione di un carburante a base di soli prodotti vegetali.

trasformismo e taglie

su Corriere.it, alle 9 circa, è taglia più pena di morte.
alle 11,50 è rimasta solo la taglia. non c'è traccia di smentite o simili.
su repubblica.it alle 11,50 è ancora pena di morte più taglia.
a questo punto si accettano scommesse sull'ora della scomparsa della pena di morte da repubblica.it

Perchè?

320mila foche vanno allo sterminio, così hanno deciso i bipedi.
cosa gli avranno fatto, per meritarsi una rappresaglia di questo tipo???
guardatevi anche le foto, sono assolutamente istruttive sul metodo...

veloce!!!

Il nostro sindaco ha dedicato il nuovo parco pubblico al povero Nicola Calipari.
Se fossero così veloci per tutto...

fermo biologico

che brutto riprendere in mano qualcosa dopo mesi di fermo prolungato... ma la voglia di farlo è grande, manca solo il tempo, quello bisognerà trovarlo, come il tempo per sistemare la rete che non va mai, come il tempo per fare le immagini degli hd, come il tempo per capire perchè i dvd masterizzati non vengono letti bene dai lettori di casa, eccc.... maledetta tecnologia!!!