Freedom awards, vota per lui!!!

Reporter sans frontieres ha aperto le votazioni per il Freedom Awards, con una sessantina di blog a concorso.
C'è un solo blog italiano, e quindi la mia campagna elettorale è a senso unico.



Votatelo perchè:
- è mio concittadino
- ha scritto un ottimo libro;
- perchè il sito è una miniera d'oro, almeno per gli esperti del settore.

Spulciando nell'archivio storico, ho trovato questo che merita di essere letto e che ripubblico per intero:

Nuove norme sulle concessioni di impianto e di esercizio di stazioni di radioamatori (Gazz. Uff., 18 gennaio, 1967 n. 15)
Articolo 1. Stazioni di radioamatori... L’attività del radioamatore consiste nello scambio, in linguaggio chiaro, tra utenti di stazioni radioelettriche private, fornite di apposita concessione ministeriale, di messaggi di carattere tecnico riguardanti esperimenti radioelettrici a scopo di studio e di istruzione individuale.

E se volevano raccontarsi un pettegtolezzo che facevano, si scrivevano??? Ma dai!!!

1 commento:

MissPansy ha detto...

Mio padre è radioamatore,con nominativo e tutto [non cb per intenderci] e quando da piccola mi mettevo con lui vicino le radio, ricordo che mi parlava proprio dell'articolo che hai citato.
In effetti è così, e lui lo diceva più che altro per farmi stare buona, ma le chiacchiere se le facevano lo stesso ;-)